• italiano

La velocità d’impatto è cruciale per la classificazione della sicurezza passiva

Velocità e sicurezza sono inestricabilmente collegate tra loro. Le diverse tipologie di strade hanno tutte un proprio limite massimo di velocità collegato alla sicurezza. Nella norma UNI EN 12767 le cifre 100 (per le autostrade), 70 (per le strade provinciali) e 50 (per le strade nelle aree urbane), che sono specificate nei certificati, si riferiscono alla velocità massima d’impatto durante un crash test. 

Non è però importante solo ciò che accade a una macchina alla massima velocità. Anche gli effetti di un crash alla velocità minima sono cruciali per proteggere la sicurezza dei passeggeri e degli altri utenti di una strada. Un palo per l’illuminazione pubblica deve essere adeguato in entrambe le situazioni. Per questo motivo per ogni test fatto ad alta velocità è necessario fare anche un test alla velocità di 35 km/h.

Video di un crash test